Momento no per il Napoli, che dopo il k.o. in Supercoppa cade anche in casa dell'Hellas Verona. Gennaro Gattuso, tecnico degli azzurri, è atteso a breve nella sala stampa del Bentegodi per la conferenza post-partita. Vi proponiamo di seguito, con una diretta scritta, tutte le sue dichiarazioni.



Che è successo oggi?
"Nel primo tempo abbiamo provato ad andare in verticale, il piano gara era questo ed è stato fatto anche bene. Nel secondo tempo non ci siamo mai andati e ci siamo fatti fare male da soli, con palle perse. Se vai a giocare con loro sul contatto fisico è il loro pane, non il nostro. Fisicamente ci hanno surclassati".

Avete pagato gli sforzi in Supercoppa?
"Sarebbe troppo facile cercare degli alibi, nonostante abbiamo giocato qualche partita in più. Alle prime difficoltà la squadra non riesce a dare lettura al pericolo, e la responsabilità è anche mia".

È una squadra anche discontinua...
"È quello che ho detto prima, ci sta mancando la continuità. Si parla tanto di moduli, ma penso che il problema sia come interpretiamo la partita nei novanta minuti. A tratti facciamo cose buone, in altri non ci riusciamo".

Lozano è la nota positiva?
"Lo è da tanto tempo: riesce sempre a fare l'uno contro uno, a spaccare in due le squadre avversarie. Oggi in molti hanno giocato al di sotto delle loro possibilità. Guardando la classifica siamo ancora tutti là, possiamo giocarci qualcosa di importante, ma penso ci serva continuità di mentalità e prestazioni".

Come ha visto Insigne?
"È il capitano e sono contento che la gente gli stia vicina. Fin qui ci ha dato una grande mano. Oggi non è stato brillantissimo, penso che debba voltare pagina, perché abbiamo bisogno del miglior Insigne".
 

Sezione: Serie A / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 18:11 / Fonte: Tuttomercatoweb
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print