Nessuna novità in casa Giugliano dopo l'intenzione manifestata a mezzo stampa di Giovanni Palma di voler consegnare il titolo sportivo al sindaco in seguito alle aggressioni e alle minacce perpetrare da alcuni ultras nei confronti di dirigenti e giocatori 24 ore dopo il derby con l'Afragolese. Proprio il patron gialloblù, interpellato da Il Mattino al termine dell'incontro col primo cittadino Nicola Pirozzi, ha comunicato che "non ci sono cordate interessate a rilevare la società". La squadra di Antonio Maschio, reduce dalla sconfitta con la capolista Monterosi, sarà impegnata domenica ad Arzachena. Una situazione di stallo e di crisi tecnico-societaria che al momento non trova sbocchi, favorita anche dalle dimissioni dello storico Responsabile della comunicazione Mariano Fellico. Sullo sfondo, ci sarebbe un presunto interessamento di una cordata facente capo all'ex patron Donato Poziello. Tutto in fieri, con cifre e progetti da definire. E, soprattutto, con una intenzione di acquisto tutta da formalizzare. Insomma, voci e passaparola che alimentano una telenovela destinata a durare ancora a lungo. 

Sezione: Serie D / Data: Ven 09 aprile 2021 alle 17:00
Autore: Stefano Sica
Vedi letture
Print