Luigi Pavarese, direttore sportivo del Nola, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Campania Soccer presentando la prima gara di campionato della formazione bianconera, attesa domenica sul campo della Vis Artena. 

"Arriviamo alla gara con diversi assenti per squalifiche e infortuni, ma chi andrà in campo ci metterà grinta e determinazione, caratteri richiesti dal nostro allenatore Pezzella. Quest'anno il nostro obiettivo è di salvarci, la proprietà mi ha chiesto di valorizzare i giovani e cercheremo di entrare tra le prime tre del girone in termini di valorizzazione degli under".

Sul girone G: "E' molto equilibrato, in passato era a scapito delle formazioni laziali e sarde, ora invece è suddiviso su tre regioni, compresa quella campana. Il Nola, nonostante la giovane età della sua rosa, si farà sicuramente valere tra avversarie quotate. Mi aspettavo di finire nel girone G? A essere sincero non mi aspettavo nulla, perché un girone vale l'altro. Certo il girone H è quello più temibile, composto da formazioni quotate. Non c'è mai stata, nella storia della Serie D, un raggruppamento così equilibrato. E non mi ha sorpreso il passaggio del turno del Casarano in Coppa Italia, ai danni del Carpi". 

Sulle campane di Lega Pro: "L'Avellino sarà la vera rivelazione del campionato e non inganni il ritardo sul mercato. Ha scelto un allenatore vincente come Braglia, ha un direttore sportivo esperto come Di Somma e una proprietà molto forte alle spalle. Poi i tifosi faranno sentire il loro appoggio alla squadra anche a porte chiuse. Per quanto riguarda Paganese e Cavese, penso che sono due società organizzate alla grande sul settore giovanile, più del Napoli, nonostante i sacrifici di Gianluca Grava, e inferiori al solo Benevento. E i risultati stanno dando ragione al lavoro svolto dalle due dirigenze. La Casertana si sta adeguando puntando molto sui giovani. Ha ingaggiato un allenatore come Guidi che ha fatto le fortune della Primavera della Fiorentina e delle formazioni giovanili della Nazionale italiana". 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 14:29
Autore: Campaniasoccer Redazione2
Vedi letture
Print