Attraverso un comunicato congiunto fatto pervenire alla nostra redazione, tre atleti lo scorso anno in forza alla Puteolana, Mimmo De Marco, Daniele Napoletano e Simone Petricciuolo, hanno voluto fare chiarezza sulla situazione relativa al mancato pagamento dei rimborsi da parte del club granata, stigmatizzando ritardi e negligenze del patron Emanuele Casapulla. 

"Dopo le ennesime promesse disattese, e i tanti temporeggiamenti che non hanno portato ad una risoluzione della vicenda soddisfacente per tutti, ci vediamo costretti a fare definitivamente chiarezza sulle endemiche inadempienze del presidente della Puteolana 1902, Emanuele Casapulla.
Per comprendere meglio i contorni di tutta questa triste storia, c'è una prima data da annotare: venerdì 12 giugno. Entro quel giorno, infatti, il Sig. Casapulla avrebbe dovuto saldare ogni rimborso arretrato, come da accordi intercorsi tra le parti e messi nero su bianco su un documento in nostro possesso. Attesa vana: più volte, purtroppo, Casapulla ha eluso il rispetto di questi impegni, rimandando il pagamento delle spettanze pattuite. Di peggio c'è, poi, che lui stesso ha partecipato ad una trasmissione televisiva sostenendo di aver pagato ogni rimborso a tutti. Dichiarazione a tutti gli effetti falsa. 

Al momento, non abbiamo ricevuto alcun compenso da lui: una inadempienza che si trascina da gennaio e di cui i tifosi della Puteolana, encomiabili per la loro passione e il loro attaccamento alla maglia granata, devono essere portati a conoscenza. Riteniamo che, da parte nostra, raccontare la verità nuda e cruda sia un dovere di sincerità e trasparenza nei loro confronti".

Sezione: Eccellenza / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 21:00
Autore: Stefano Sica
Vedi letture
Print