Il Presidente del C.R. Campania, Carmine Zigarelli, e i suoi colleghi dei Comitati regionali sono al lavoro per i club. Dal Consiglio direttivo della Lega nazionale Dilettanti, dello scorso 29 aprile a Roma, sono giunte buone notizie.

Il Consiglio LND, così come richiesto dai Presidenti dei Comitati regionali, ha deciso che le rate di iscrizioni versate dalle società, in questa stagione sportiva 2020/2021, verranno computate in conto per la prossima stagione sportiva 2021/2022, nella quale pertanto verrà applicato il versamento della sola tassa associativa annuale.

Sono previsti ulteriori ristori ai club, per ciò che concerne i tesseramenti: i cui dettagli saranno resi noti al termine della corrente stagione sportiva.

Per quanto riguarda il settore giovanile, nella giornata di domani (lunedì 3 maggio 2021), il Settore Giovanile e Scolastico FIGC pubblicherà il protocollo da applicarsi per una effettiva ripresa delle attività, anche per gare amichevoli e tornei.

A tal proposito, il C.R. Campania invierà alle società richiesta di manifestazione di interesse per la partecipazione a tornei per le categorie dall’Under 19 all’attività di base. 

E’ stato inoltre istituito un gruppo di lavoro LND per limiti di partecipazione dei calciatori in relazione all’età nelle categorie giovanili stagione sportiva 2021/2022,  di cui fa parte il Presidente Zigarelli, il vicepresidente vicario LND Ettore Pellizzari, il Presidente C.R. Emilia Romagna Simone Alberici, il Presidente C.R. Veneto  Giuseppe Ruzza,  che riferirà al prossimo Consiglio LND in programma a metà maggio.

“Lavoriamo per le nostre società, per sostenere fattivamente le loro istanze. Massima attenzione al settore giovanile, che rappresenta il seme del nostro calcio, così da creare le condizioni per una ripresa in sicurezza, elaborando soluzioni condivise sulle problematiche dei club”. Lo dichiara il Presidente del C.R. Campania, Carmine Zigarelli. 

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 11:30
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print