Ai nostri microfoni il direttore di Telelomabardia e Top calcio ha parlato dei lupi irpini: 

"Io personalmente ho ricordi vaghi perchè sono trascorsi tanti anni, ma ricordo con affetto l'indimenticabile imperiale di Somma, ed il ricordo che mi rimane di quell’Avellino, è quello di una squadra tosta dura e concreta, difficile da affrontare, se vogliamo una sorta di Atletico Madrid ma in piccolo, dove raramente spunta il grande giocatore, ma piuttosto si vede un gruppo unito, quello che poi maggiormente rappresenta la terra da cui proviene".

Sezione: Curiosità / Data: Mar 13 aprile 2021 alle 15:01
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print