Sulle colonne de Il Piccolo il centravanti della Triestina Pablo Granoche non nasconde il proprio rammarico per la prematura uscita di scena dai playoff: "I playoff? Non li sto guardando nemmeno per la rabbia. Ma di certo vedendo i risultati c’è ancora più rammarico, sono sicuro che eravamo all’altezza di quelle che ora sono nelle final four. Potevamo e dovevamo essere lì. Io penso che fisicamente ci sono ancora, pertanto al momento l’idea è di poter giocare un altro anno. A fine stagione ho dato a Milanese la mia piena disponibilità, con lui c’è reciproca stima e la Triestina resta la mia prima soluzione, ma con lui ci parleremo più avanti perché in questo momento la società ha altre priorità, deve decidere prima altre cose e non so quali siano ora i piani. In ogni caso sarò sempre grato a questa società e se dovesse fare altre scelte, mi adeguerò e mi guarderò intorno. Cosa farò quando smetterò? Mi vedo più come uomo da campo, in contatto con giocatori giovani a cui trasmettere quello che altri hanno insegnato a me. Sono pronto un po’ a tutto e mi aggiornerò su tutti i campi, in ogni caso ho già da qualche anno il patentino allenatore Uefa B e quindi sarei già pronto per fare quel ruolo".

Sezione: Serie C / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 14:11 / Fonte: TuttoC.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print