Giuseppe Carriero, nuovo centrocampista dell'Avellino, si è presentato nel corso della trasmissione 'Contatto Sport' su Prima Tivvù, come raccolto dai colleghi di TuttoAvellino: "Sono felice di essere qui, questa è una grande piazza, che vive di calcio e si respira ambizione. In un’altra situazione, sicuramente ci sarebbe stato un benvenuto migliore, con tanti tifosi, ma l’affetto è stato veramente sentito da parte di tutti i tifosi dell’Avellino, sin dall’ufficialità. Li ringrazio davvero tanto, spero di ripagarli sul campo. La trattativa? È stata veloce, avevo avuto dei contatti prima del mercato, verso dicembre, poi quando si è deciso di fare sul serio, in un attimo si è arrivati all’accordo insomma. Non ho aspettato altre chiamate, perché ho sentito parlare benissimo della nuova dirigenza dell'Avellino e non ho avuto dubbi nell’accettare una piazza così importante. Avellino è Avellino, lo sappiamo tutti".

Sulla squadra irpina ha quindi proseguito: "Ho trovato uno spogliatoio molto affiatato, composto da giocatori con grande personalità. Qualche voce può destabilizzare l’ambiente a volte, ma credo che lavorando possiamo migliorare ancora tanto, anche dal punto di vista del gioco. Abbiamo un allenatore importante, che conosciamo bene, quindi miglioreremo anche sotto il profilo del gioco, c'è solo bisogno di continuità. Fella e Ciancio? Li conosco già e sono due ottimi giocatori, oltre che bravissimi ragazzi".

Inevitabile parlare anche di obiettivi: "Guardiamo la classifica: la Ternana sono 2 anni che cerca di vincere il campionato e solo quest’anno è riuscita a trovare la continuità necessaria per rimanere in testa. Poi c’è il Bari, che ha una società importante e ha investito tanto, ma è secondo e comunque con alcune difficoltà. Se dopo queste due corazzate c’è l’Avellino, allora penso che si stia facendo qualcosa di importante e magari ai playoff possiamo dire anche la nostra. Chiaro che lotteremo anche per accorciare il gap sulla Ternana ma obiettivamente sembra complicato".

Sezione: Serie C / Data: Mar 19 gennaio 2021 alle 13:33 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print