Non ce l'ha fatta l'Avellino: dopo l'1-1 dell'andata, al 'Partenio' a festeggiare è stato il Padova grazie al match-winner Simone Della Latta. E i sogni di Serie B degli irpini si sono infranti. In sala stampa arriva quindi il commento di un Piero Braglia quasi in lacrime, come raccolto dai colleghi di TuttoAvellino: "Abbiamo sbagliato il primo tempo totalmente. Non si può regalare un tempo a una squadra del genere. Peccato perché i ragazzi sono andati oltre le posibilità. Si possono solo ringraziare, hanno dato tutto. Forse qualcuno è arrivato un po' cotto, più di testa che di campo. Prendiamo atto di quello che dice il campo. Abbiamo fatto un campionato importante, c'è una grande base per poter fare qualcosa di importante in futuro. Poi la società deciderà. Noi ci credevamo, di là ci sono tanti ragazzi che piangono. Abbiamo dato tutto, abbiamo vissuto un campionato complicato, il Covid, tante difficoltà. Nel secondo tempo abbiamo provato a reagire, ma abbiamo avuto sfortuna. Loro hanno segnato su un rimpallo, anche se hanno avuto due occasioni per chiuderla. Peccato, potevamo riaprirla ma è andata male. Il gruppo? A me hanno dato grandi soddisfazioni per come si sono comportati, li posso solo ringraziare. Quando avevamo un po' tutti il Covid si sono allenati anche in camera. Girano le scatole per questa finale persa ma si va avanti. Emozione? Sì, finisce una stagione difficile, per tutti. I tifosi? Posso solo dir loro grazie". 

Sezione: Serie C / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 21:45 / Fonte: TuttoC.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print