Dopo 35 anni, Maurizio Pistocchi lascerà Mediaset. Il giornalista, molto attivo sui social, ne ha parlato a corriere.it, con particolare riferimento agli ultimi quattro anni: “Sono dispiaciuto ovviamente per quello che è accaduto dopo 35 anni nella stessa azienda e dopo una storia professionale come quella che ho avuto; sono stato tra i fondatori dello sport a Mediaset da quando sono arrivato nel 1986, ma nella vita bisogna guardare avanti senza dimenticare il passato, perché solo se conosci il passato puoi programmare il futuro. Veto della Juve su di me? Nessuno ha mai smentito questa ricostruzione, quindi evidentemente era vera. Certo è perlomeno strano che un’azienda preferisca pagare dei collaboratori esterni piuttosto che utilizzare un suo dipendente ‘storico’ come è successo negli ultimi 4 anni. E comunque mi meraviglia che un giornalista che si occupa di un aspetto importante ma tutto sommato marginale nella vita sociale ed economica del Paese sia ritenuto così pericoloso da dover essere epurato. Nel 2013 Brachino disse a me e a Paolo Ziliani che Andrea Agnelli gli aveva chiesto di toglierlo dai programmi: non so se fosse una boutade, ma l’anno dopo, una mail della segreteria il 13 agosto mi comunicò che non avrei più partecipato ai programmi sulla Champions. Non è un mistero inoltre che Albanese, capo della comunicazione della Juventus, abbia più volte fatto pressioni per ottenere l’allontanamento di giornalisti scomodi”.

Sezione: Curiosità / Data: Ven 23 aprile 2021 alle 15:00 / Fonte: Tuttomercatoweb
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print