Attilio Tesser ex allenatore dell'Avellino  intervenuto a Lvs su Sportchannel214: "L'Avellino è la prima delle outsider, è meritatamente terzo in classifica. Lo spettacolo è sempre relativo, è bello vedere una squadra propositiva che ha una sua identità, poi si può giocare bene o meno bene. Ma è importante vedere un grande spirito di squadra, giocatori di qualità che combattono in campo, che costruiscono azioni. Fare un calcio compatto e propositivo. La Lega Pro è una battaglia continua, come la Serie B, sono due campionati intensi, vince chi è più squadra. Poi se nel gruppo c'è un calciatore forte, si può vincere anche con qualche giocata individuale". 

Su Braglia: "Caratterialmente è tutto quello che ha fatto vedere ad Avellino, una bravissima persona, un bravo allenatore e un ottimo calciatore. Ha il fuoco dentro. Quando l'Avellino ha ufficializzato Braglia ho detto subito che aveva preso un tecnico competente, che lavora bene nelle piazze come Avellino".

Sezione: Serie C / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 16:40
Autore: Sabino Giannattasio
Vedi letture
Print