Diego Foresti, direttore generale del Catanzaro, fa il punto della situazione al termine del giro di boa dei giallorossi di Calabro: "Al secondo posto ci abbiamo sempre creduto anche quando eravamo a dieci punti dall'Avellino ma chiaramente dire un mese e mezzo fa che potevamo arrivare secondi era un eufemismo. La società non ci ha fatto mancare nulla per quanto riguarda i ragazzi che si sono dovuti allenare a casa".

Sezione: Serie C / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 08:45
Autore: Alfonso Marrazzo
Vedi letture
Print