La ventinovesima giornata di Serie C girone C si apre con un interessante big match: al Renzo Barbera si affrontano Palermo e Juve Stabia, con fischio di inizio previsto per le ore 15.00 (LIVE MATCH su TuttoC). Una gara che rappresenta la svolta della stagione per queste due compagini, assetate di punti in ottica play-off per consolidare o magari migliorare il proprio piazzamento sulla griglia degli spareggi promozione.

I rosanero guidati dal neo tecnico Giacomo Filippi, vice dell'esonerato Boscaglia, per il quale è risultato fatale il k.o. con la Viterbese di sabato scorso,, è reduce dal prezioso successo di misura nel derby con il Catania, deciso da una rete di Santana al 60'. La vittoria maturata al Massimino ha dato nuova linfa al Palermo, che oltre alla sconfitta in terra laziale era stato annientato dal Catanzaro tra le mura amiche (1-2), passati al Barbera grazie alle reti di Verna e Martinelli, inutile il momentaneo pareggio di Floriano. Eppure i siciliani hanno raccolto la bellezza di nove punti nelle ultime cinque gare, un andamento comunque promettente che di fatto li colloca al quinto posto insieme alla Casertana, alle spalle del terzetto Bari, Monopoli e Ternana, che nello stesso periodo hanno raccolto un punto in più, mentre solo l'Avellino risulta essere più distaccato a punteggio pieno con 15 punti nelle ultime quindici uscite stagionali. Nono posto in classifica con 36 punti in 27 gare, tanti quanti realizzati dalla Casertana, a -1 dalla coppia Foggia-Juve Stabia. Tra le mura amiche inoltre i rosanero hanno totalizzato 20 dei 36 punti totali, confermandosi squadra ostica tra le mura amiche.

Le vespe invece sono reduci dal capitombolo interno con il Bari, corsaro al Menti grazie alla doppietta di Marras: i campani, dopo aver raccolto sette punti sui nove disponibili nelle precedenti tre gare, sono incappati nella decima sconfitta stagionale, la sesta tra le mura amiche, proprio contro i pugliesi. Settimo posto in classifica con 37 punti totalizzati su 27 gare, in coabitazione con il Foggia, con il Teramo distaccato appena una lunghezza. In trasferta sono arrivati 16 punti sui 37 fin qui racimolati, con la Juve Stabia che ha vinto le ultime tre gare lontano dal Menti con Bisceglie (0-1), Cavese (1-2) e Virtus Francavilla (0-1). Solo l'Avellino ha raccolto gli stessi punti negli ultimi tre incontri in trasferta. 

Nono storico confronto tra le due compagini: si contano cinque successi rosanero, tre pareggi ed un'affermazione delle vespe, datata 27 febbraio 2000, nella ventiquattresima giornata di Serie C1 girone B (terminò 2-1 con reti di Di Nicola e Fresta, di Mastrolilli la rete dei siciliani). Al Barbera i gialloblu non hanno mai vinto: il computo è di due successi e due pareggi. Risale alla stagione 1997/98 il primo confronto: vittoria di misura del Palermo con rete di Compagno all'11'. Nel match di andata dell'attuale stagione i siciliani si imposero per 2-1 al Menti: decisero l'incontor Saraniti e Floriano, di Mastalli al 96' su rigore la rete della bandiera per i campani. 

A dirigere l'incontro è stato designato il signor Cristian Cudini della sezione di Fermo, coadiuvato dagli assistenti Luca Dicosta della sezione di Novara e Simone Teodori della sezione di Fermo. Quarto ufficiale designato è il signor Davide Di Marco della sezione di Ciampino. Nessuna direzione in carriera per il fischietto marchigiano con i rosanero, mentre ha arbitrato per ben quattro volte le vespe, che hanno collezionato altrettante vittorie: prima volta in Lega Pro girone C, stagione 2016-17, 3-0 rifilato alla Vibonese tra le mura amiche con tripletta di Ripa; successo per 2-0 al Menti sul Bisceglie nella stagione 2018-19 con reti di Di Roberto ed Elia. Nell'attuale stagione vittoria esterna sempre sulla Vibonese, rete di Mastalli, e successo per 2-0 in casa sul Potenza con  reti di Orlando e Bubas.

QUI PALERMO - Mister Filippi potrebbe optare per la conferma del 3-4-3 che gli ha regalato il primo successo della sua gestione nel derby con il Catania. L'eroe della gara contro gli etnei, Santana, potrebbe partire inizialmente dalla panchina. Davanti a Pelagotti che difenderà i pali dei rosanero agiranno Palazzi, Somma e Accardi a completare il pacchetto difensivo. A centrocampo De Rose e Luperini con Almici e Crivello esterni. Il tridente d'attacco sarà composto da Lucca supportato a destra da Silipo e a sinistra da Floriano. Non prenderà parte al match Saraniti, costretto al forfait a causa di un'elongazione al polpaccio. Squalificati Marconi e Odjer, out per infortunio anche Doda e Corrado.

QUI JUVE STABIA - Il tecnico Padalino dovrebbe presentare un 3-4-1-2 con Russo tra i pali, linea difensiva composta da Mulè, Esposito ed Elizalde. Scaccabarozzi e Berardocco sulla mediana con Garattoni e Caldore sulle fasce. Fantacci agirà alle spalle della coppia d'attacco Marotta e Borrelli. Non prenderanno parte alla trasferta siciliana gli indisponibili Cernigoi, Farroni, Fioravanti, Garattoni, Mastalli ed Orlando. Out per squalifica Troest e Vallocchia.

Ecco le probabili formazioni di Palermo-Juve Stabia, sfida valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie C girone C (LIVE MATCH su TuttoC a partire dalle ore 15.00):

Palermo (3-4-3): Pelagotti; Palazzi, Somma, Accardi; Almici, De Rose, Luperini, Crivello; Silipo, Lucca, Floriano. A disp.: Fallani, Martin, Santana, Lancini, Valente, Peretti, Kanoute, Broh, Rauti, Marong.. All. Filippi

Juve Stabia (3-4-1-2): Russo; Mulè, Esposito, Elizalde; Garattoni, Scaccabarozzi, Berardocco, Caldore; Fantacci; Marotta, Borrelli. A disp.: .Gianfagna, Lazzari, Lia, Oliva, Rizzo, Bovo, Guarracino, Iannoni, Suciu, Ripa. All. Padalino

Arbitro: Cristian Cudini della sezione di Fermo (Dicosta-Teodori) - IV: Di Marco

Sezione: Serie C / Data: Dom 07 marzo 2021 alle 13:12 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print