Salvatore Di Somma a Lvs fa eco al tecnico Piero Braglia: "Ero preoccupato a fare venire Tito perché siamo entrambi di Castellammare di Stabia. Volevo evitare polemiche, dissi a Braglia che non l'avrei preso. Braglia mi disse 'che ti frega, prendilo che avremo ragione noi'. E così è stato".

Sul possibile rinnovo dell'esterno: "Ha un altro anno di contratto, non ci vuole fretta. Non abbassiamo la guardia, questo è un campionato difficile, siamo tre, quattro squadre in lotta per la seconda posizione, noi, il Bari, il Catania e il Catanzaro, senza dimenticare il Teramo che potrebbe inserirsi nella corsa".

Su Errico: "Mi dicono che sta molto meglio. Il Frosinone e il suo procuratore hanno deciso di farlo curare a Villa Stuart, nel giro di venti giorni è a completa disposizione di Braglia".

Sezione: Serie C / Data: Mar 23 febbraio 2021 alle 10:53
Autore: Sabino Giannattasio
Vedi letture
Print