Ospite di "Un lupo in famiglia" su Prima Tivvù, il centrocampista dell'Avellino Andrea Errico, ha parlato della nuova esperienza in Irpinia: "Sono arrivato qui con parecchie aspettative, con tanta voglia di far bene, purtroppo mi sono fermato quasi subito per via di uno stiramento. Mi è dispiaciuto molto. Ho tanta voglia di dimostrare il mio valore. Prima mi sono stirato, ho recuperato e subito dopo sono risultato positivo al Covid. Ho provato ad allenarmi da casa, poi parlando con il mister abbiamo deciso di rischiare contro il Catanzaro visto che eravamo contati. Sapevamo già che avrei giocato massimo un tempo e purtroppo ho avuto subito quella ricaduta, ma non è stata colpa del mister, era stata una decisione presa insieme di comune accordo. Ora spero di recuperare nel minor tempo possibile. Il Frosinone all'inizio non voleva cedermi, neanche in prestito, ma io ho sempre spinto per cercare di giocare con continuità e alla fine del mercato si è presentata l'opportunità di giocare ad Avellino e ho spinto ancora di più per venire qui a giocare e dimostrare il mio valore. Avellino ha una società importante, una grande storia alle spalle, per non parlare del calore dei tifosi e della grandezza dello stadio e quindi sono contento di essere qui. E' un peccato non aver ancora potuto vedere lo spettacolo dei tifosi biancoverdi, purtroppo il Covid ha bloccato tutto, ma spero che presto si possa tornare allo stadio. Durante la trattativa ho sentito il direttore Di Somma, che aveva parlato con il mio procuratore e abbiamo accettato l'offerta. Con Tribuzzi abbiamo un rapporto fantastico, è uno dei miei migliori amici, lo sento tutti i giorni, quando siamo a Roma ci vediamo. Mi ha parlato di Avellino tanto, sempre con belle parole, si può dire che mi ha spinto anche lui a venire qui. Già l'anno scorso si era creata una possibilità di venire qui, poi sia io che l'Avellino abbiamo fatto scelte diverse e non siamo riusciti ad incontrarci. Speriamo che un giorno possa tornare qui anche Alessio, è rimasto legato alla piazza". 

Sezione: Serie C / Data: Ven 20 novembre 2020 alle 16:15 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print