Lorenzo Casini, presidente di Lega Serie A, ha parlato al termine dell'assemblea di oggi, terminata pochi minuti fa a Roma, che ha determinato l'anticipo della sfida tra la squadra di Mourinho e il Torino: "La Roma giocherà di venerdì come chiesto. Decisione che è stata unanime. Siamo tutti contenti che la Roma disputerà la finale della Conference League. Le altre che giocheranno per l’Europa rispetteranno il principio di contemporaneità scendendo in campo o tutte sabato o domenica, ma si deciderà dopo la penultima giornata”.

Licenze nazionali, divisione femminile e Decreto Crescita
"Nei prossimi giorni parlerò con il presidente Gravina delle licenze nazionali, i presidenti di Serie A hanno avuto una posizione unanime al riguardo. Si è discusso anche di calcio femminile. La Serie A è molto contenta del passaggio al professionismo e nelle prossime settimane presenterà un piano di crescita che potrà portare alla costituzione di una divisione femminile. Sul Decreto Crescita tutti hanno espresso sorpresa per come si è arrivati all'individuazione di una soglia dopo che per settimane la Lega Serie A ha raccolto dati e fornito elementi come il risultato di questa modifica non è democratico e penalizza certe squadre rispetto ad altre. Siamo sorpresi, non c'è stata offerta una reale motivazioni. La Serie A non è un attore politico, rappresenteremo coi dati che rappresenta un elemento distorsivo".

Sezione: Serie A / Data: Mer 11 maggio 2022 alle 22:57 / Fonte: Tuttonapoli.net
Autore: Antonio Vistocco
vedi letture
Print