Nel pomeriggio si è tenuta una conferenza post mercato in casa Arezzo, parola al dg Fabbro e al ds di Bari. I due dirigenti hanno commentato la sessione appena conclusasi e hanno colto l’occasione per presentare l’ultimo arrivato Alessio Cerci, che tenterà quindi di rilanciarsi in terza serie. L’ex Salernitana si è presentato così: “Questa è una grande opportunità di rilancio, devo recuperare ovviamente la forma fisica, ma ci vorrà del tempo. L’Arezzo ha un progetto importante, l’ho capito confrontandomi con la dirigenza, mi hanno voluto fortemente. Sono convinto che potremo fare bene. Voglio essere decisivo, ma ho bisogno di tempo per ritrovare la migliore condizione atletica e conoscere anche i miei compagni. Ho voglia di entrare al cento per cento nel gruppo. L’allenatore conosce le mie qualità, in attacco posso ricoprire qualsiasi posizione, l’importante è avere un’identità chiara di squadra”. Il classe ’87 ha firmato un contratto triennale con i toscani e indosserà la maglia numero undici.

Alessio Cerci dal granata… all’amaranto. L’attaccante di Velletri, reduce dall’esperienza alla Salernitana, potrebbe ripartire dalla Serie C ed in particolar modo dall’Arezzo. Nelle prossime ore il classe ’87 dovrebbe incontrare i dirigenti del club toscano per siglare un accordo di durata pluriennale.

Proprio di recente l’ex Milan ed Atletico Madrid ha chiesto alla Salernitana il riconoscimento del contratto biennale siglato nell’agosto dello scorso anno (clicca qui per leggere l’articolo). Ad ogni modo Cerci vuole voltare pagina e nelle prossime ore i direttori amaranto Fabbro e Di Bari potrebbero annunciare l’ingaggio dell’esterno nel corso di una conferenza stampa in programma alle 16.

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 09 ottobre 2020 alle 23:01 / Fonte: Salernitananews
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print