Roberto Boscaglia, tecnico rosanero, ha tenuto una conferenza stanza alla vigilia del match contro la Turris. Ecco le sue parole evidenziate da TuttoPalermo.net: "I numeri della Turris sono da attenzionare ma non più di tanto. Fuori casa difendono e contrattaccano ma quando in casa devono fare la partita giocano in maniera diversa. Noi giocheremo con lo stesso furore agonistico delle ultime partite, con la consapevolezza di giocare contro una squadra che in questo momento è nelle zone alte della classifica. La settimana di stop ci è servita per lavorare in maniera tranquilla ma il tour de force non è ancora finito e ancora diversi giocatori sono ai box, nonostante ciò siamo pronti. Corrado, Peretti e Palazzi non saranno convocati, mentre Valente sarà arruolabile. In attacco abbiamo tante alternative e possiamo cambiare qualcosa anche in corsa ed è una bella notizia. In avanti siamo abbastanza completi. Noi giochiamo e viviamo Palermo a 360 gradi. Tutti quelli che lavorano in questo circuito vengono presi in esempio dai giovani e meno giovani. Quella dello ZEN è stata una bellissima iniziativa. La Turris è una squadra libera di testa e ha giocatori di qualità che vuole imporre il gioco. Il fattore campo è importante sia a livello di prato che a livello di spogliatoi che conosciamo molto bene. Al "Barbera" si può avere un gioco fluido ma non in alcuni campi. Nonostante i tifosi non ci siano, giocare in casa ha il suo vantaggio. Il girone d'andata non sarà sufficiente a delineare un quadro generale completo delle forze in campo. Tante squadre sono state colpite da Covid mentre altre nemmeno un problema, questo diventa determinante. Il pareggio a Terni è derivato da un gioco diverso, sia per noi che per loro. Noi non temiamo nessuno, dobbiamo giocare partite tatticamente perfette. Contro il Potenza abbiamo creato circa otto palle gol ma ne è entrata solo una. A me interessa lavorare sulle prestazioni e sulla mentalità. Le partite possono andare male, è chiaro che vorremmo vincere sempre ma non è totalmente possibile. L'obiettivo è quello di fare grandi prestazioni. Noi gli avversari li guardiamo ma dobbiamo avere il nostro modo di essere. Se a livello tattico non va per il meglio, bisogna avere un piano B ed un piano C. Per concludere, spero di riaggregare Somma dalla prossima partita".

Sezione: Serie C / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 00:08 / Fonte: tuttopalermo.net
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print