Le Vespe tornano al successo tra le mura del Menti grazie alla terza rete stagionale di Romero e la seconda di Fantacci, rispettivamente nel primo e nel seondo tempo. Esordio negativo alla prima sulla panchina della Viterbese di Taurino. Segnali di miglioramento tra le file dei gialloblù, che si portano a 17 punti in classifica. I laziali rimangono fermi nella zona clou della classifica a 7 punti.

La prima occasione è a favore delle Vespe: Romero con il destro al 2’ prova dalla distanza a sorprendere Daga, pallone che finisce di poco alto sopra la traversa. Dopo due minuti Fantacci effettua un passaggio rasoterra dalla destra, ci arriva di nuovo Romero che insacca facile in porta. Esplode la gioia dei gialloblù: è il terzo gol stagionale dell’attaccante delle Vespe. Viterbese troppo insicura, Juve Stabia che invece trova facilmente gli spazzi. Al 11’ Scaccabarozzi riceve un buon pallone, si allarga sulla fascia, fa partire un destro da lontano, ma la palla finisce di poco alla sinistra della porta. Al 16’ è sempre la Juve Stabia a rendersi pericolosa: cross di Rizzo dalla destra, Fantacci, disturbato da Ferrani, ci prova di testa, ma di poco non riesce a colpire la sfera, che probabilmente avrebbe consentito alle Vespe di chiudere in anticipo i conti. I padroni di casa guadagnano tempo nelle rimesse e sfruttano i palleggi. Al 22’ errore in impostazione tra Sibilia e Baschirotto, ne approfitta Mastalli che calcia di destro da fuori area, Daga fa sua la sfera. Al 28’ cross dalla sinistra di Orlando, Romero in area non ci arriva per questione di centimetri. Al 31’ cross dalla destra di Garattoni, questa volta ci arriva Orlando di testa, palla di poco alla destra della porta. Finalmente, al di là delle occasioni mancate, si comincia a vedere una Juve Stabia incisiva e concreta, la Viterbese poco offensiva fatica a trovare giocatori tra le linee. Non ci sono azioni salienti negli ultimi 5 minuti di gara. La prima frazione di gioco finisce senza entità di recupero.
Le Vespe chiudono i conti: è il secondo gol del giocatore gialloblù, il settimo nella sua carriera in serie C. Al 8’ prima vera azione della Viterbese: Bezziccheri ci prova da fuori area con il destro, pallone che finisce di poco alla sinistra della porta. Al 9’ Tounkara in area prova di destro, azione interessante, ma la palla si spegne sull’esterno della rete. Piccoli guizzi degli ospiti nella speranza di riaccendere le speranze, ma è sempre la Juve Stabia a fare la partita. Al 28’ Garattoni crossa dalla destra, tiro per poco non sorprende Daga, stampandosi sulla traversa. Al 31’ clamorosa occasione per le Vespe: Ricci controlla un buon pallone poi serve centralmente Fantacci, l’attaccante calcia malissimo a porta spalancata. Al 40’ Bezziccheri , cross dalla sinistra, prova a sorprendere Tomei con un tiro al volo, pallone che si spegne sull’esterno della porta. Il direttore di gara concede 4 minuti di recupero.

Il Tabellino:

Juve Stabia (4-3-3):  Tomei; Garattoni, Codromaz, Mulè, Rizzo; Mastalli, Berardocco (Bovo 36’s.t.), Scaccabarozzi (Vallocchia 28’s.t.); Fantacci (Lia 35’s.t.), Orlando (Bentivegna 41’s.t.), Romero (Bubas 35’s.t.). A disp.: Lazzari, Maresca, Lia, Bentivegna, Bovo, Guarracino, Vallocchia, Bubas, Oliva. All.: P. Padalino.

Viterbese (4-4-2): Daga; Mbende, Ferrani, De Santis; Falbo (Galardi 5’s.t.), Baschirotto, De Falco, Bezziccheri (Menghi M. 44’s.t.), Sibilia (Besea 19’s.t.); Rossi (Calì 19’s.t.), Tounkara. A disp.: Borsellini, Bianchi, Markic, Cali’, Ricci, Menghi E., Galardi, Zanon, Macri’, Menghi M., Scalera, Besea. All.: R. Taurino.

Arbitro: Marco Monaldi di Macerata

Assistenti: Luca Landoni di Milano e Giorgio Ravera di Lodi

IV ufficiale: Gianluca Grasso

Ammoniti: Rossi (V), Mulè (JS), Bezziccheri (V), Lia (JS), Besea (V)

Marcatori: Romero (JS) 4’ p.t., Fantacci (JS) 5’ s.t.

Angoli: 2-5
 

Sezione: Serie C / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 17:49 / Fonte: Stabiachannel.it
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print