Secondo successo di fila in trasferta per la Casertana che ieri ha sbancato il campo della Cavese nel derby. Aveva chiesto equilibrio, attenzione e grinta mister Federico Guidi ed è stato ampiamente accontentato: “E’ stata la risposta del gruppo. La squadra ha vinto una partita di carattere e di attenzione. Era una sfida molto sentita, forse anche per questo l’approccio non mi era piaciuto molto. Avevo la sensazione che in campo molti ragazzi erano contratti ed accusavano il peso della gara. Poi con il passare dei minuti siamo migliorati ed abbiamo creato delle situazioni per fare male alla Cavese. Era uno scontro diretto e la squadra ha risposto bene come atteggiamento e mentalità. E’ stata una prova di maturità da parte di tutti. Ogni partita è motivo di crescita. Oggi (ieri, ndr), nonostante il campo fosse molto morbido e quindi dispendioso, la squadra è rimasta ordinata e su un calcio piazzato siamo riusciti a sbloccarla. C’è soddisfazione perché i ragazzi hanno fatto la partita che dovevano”.

La porta è rimasta inviolata: “Avella si è conquistato il posto a suon di prestazioni. Anche oggi nel primo tempo ha fatto due ottime parate. Ma devo dire che è l’intera squadra che si è mostrata solida. Mi auguravo proprio questo. Dobbiamo essere bravi a vincere anche delle partite sporche perché è impossibile fare sempre molti gol per portare a casa i tre punti”.

Evidente la crescita della squadra rossoblù: “Questa squadra è composta da ragazzi che affrontano le difficoltà a testa alta. E’ un gruppo che lavora con grande professionalità ed intensità. Per questo sono convinto che ci saranno sempre più margini di miglioramento importanti. Tutti hanno ed avranno l’opportunità di scendere in campo. Sono i ragazzi che mi fanno fare la formazione durante la settimana. Non posso essere insensibile nei confronti di coloro che si allenano al massimo e cercano di migliorarsi”.

Sezione: Serie C / Data: Lun 30 novembre 2020 alle 15:12 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print