Allo stadio "Partenio-Lombardi", Avellino-Padova si affrontano nel secondo atto delle semifinali playoff di Serie C. Si riparte dall'1-1 dell'Euganeo con il gol di Kresic e Maniero: fischio d'inizio dell'incontro fissato alle ore 17:30 agli ordini del signor Colombo di Como. 

Una vigilia incendiata da quanto accaduto in campo e fuori nella sfida di appena tre giorni fa. Da una parte i patavini che schiumano ancora di rabbia per l'episodio del rigore che ha portato al pareggio di Maniero e quello negato a Chiricò che sarebbe potuto valere un prezioso vantaggio in vista della partita odierna. Dall'altra le accuse del ds Di Somma per il trattamento ricevuto dagli irpini all'Euganeo e le discrimazioni territoriali nei confronti di tifosi e cittadini di Avellino. Inoltre c'è da fare i conti con il campo: in caso di ulteriore parità, la semifinale sarà decisa dai 30 minuti supplementari e, se non dovesse bastare, dai calci di rigore. Infine c'è da aggiungere che al "Partenio" ci sarà il tutto esaurito (o meglio, il minimo consentito di tifosi allo stadio": circa 1000 cuori irpini più una piccola rappresentanza veneta (saranno in 50) che proveranno a spingere l'Avellino ed il Padova alla finalissima contro una tra Alessandria o Albinoleffe (in campo alle 20:45). Insomma, c'è il mix giusto per gustarci una partita esplosiva. 

QUI AVELLINO - Braglia vede ancora un via-vai di calciatori a fare i conti con le squalifiche: per quattro che ne rientrano (Forte, Aloi, Illanes e Adamo), ne restano fuori due (Carriero e Ciancio). Le scelte per la formazione titolare appaiono quindi scontate in vista del secondo atto. Ritorna il 3-5-2 dall'inizio dopo il 4-5-1 dell'Euganeo che non ha portato i frutti sperati. Tra i pali torna Forte nonostante la buona prova di Pane domenica, in difesa si rivedrà il terzetto composto da Laezza, Dossena e Illanes anche se Luigi Silvestri scalpita dopo lo spezzone all'Euganeo. Centrocampo che rivedrà De Francesco ma questa volta nel ruolo di mezz'ala destra con il rientro di Aloi al centro e D'Angelo confermato nella sua posizione di mezzo-sinistro mentre sulle fasce ancora Rizzo (in vantaggio su Adamo)-Tito. Davanti Maniero è intoccabile ed al suo fianco scalpitano sia Fella che Santaniello: favorito il primo. Attenzione ai cartellini: un giallo potrebbe mettere fuori dai giochi ben 9 calciatori (Forte, Pane, Dossena, Laezza, Aloi, De Francesco, Adamo, Fella, Maniero) per un eventuale finale d'andata. 

QUI PADOVA - Come per l'Avellino, anche in casa Padova c'è da fare i conti con numerosi diffidati ed anche qui sono ben 9: Della Latta, Kresic, Hallfredsson, Hraiech, Chiricò, Dini, Germano, Ronaldo e Vasic potrebbero restare appiedati per l'eventuale finale d'andata in caso di cartellino giallo durante la gara odierna. A differenza di Braglia, Mandorlini nonha squalificati ma ancora qualche conto in sospeso con l'infermeria, visto che Gasbarro non ha recuperato per la gara di ritorno. In campo non dovrebbero esserci grosse novità rispetto all'andata: davanti a Dini, verso la conferma in blocco per il reparto formato da Germano, Rossettini, Kresic e Curcio. A centrocampo reclama spazio Firenze visto che i tre titolari di domenica (Hraiech-Hallfredsson-Della Latta) sono sotto diffida: possibile chance dal 1' per l'ex-Salernitana. In attacco Chiricò stringe i denti e gioca dal 1' mentre Jelenic e Nicastro si candidano per una maglia da titolare al posto di Paponi e Ronaldo.

Ecco le probabili formazioni del match. Potrete seguire la diretta della partita grazie al LIVE MATCH di TuttoC.com in diretta dal "Partenio-Lombardi": 

Avellino (3-5-2): Forte; Laezza, Dossena, Illanes; Rizzo, De Francesco, Aloi, D'Angelo, Tito; Maniero, Fella. A disp.: Pane, Leoni, Miceli, Bernardotto, M.Silvestri, Santaniello, Errico, Rocchi, Adamo, L.Silvestri, Baraye. - All. Piero Braglia.

Padova (4-3-3): Dini; Germano, Rossettini, Kresic, Curcio; Hraiech, Firenze, Della Latta; Chiricò, Nicastro, Jelenic. A disp.: Vannucchi, Andelkovic, Biancon, Pelagatti, Hallfredsson, Mandorlini, Ronaldo, Vasic, Biasci, Bifulco, Paponi, Ejesi. - All. Andrea Mandorlini.

Arbitro: Luca Colombo (sez. AIA di Como)

Sezione: Serie C / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 13:11
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print