Lorenzo Insigne, capitano del Napoli e autore della rete che ha aperto le danze nel 4-0 contro la Roma, a fine partita è intervenuto al microfono di Sky Sport: "Sicuramente questi giorni dopo la morte di Maradona ci hanno dato una spinta in più, è venuto a mancare il nostro idolo e fa male. Oggi ci tenevamo più del solito a fare prestazione e risultato, per lui e per tutta la città che sta soffrendo. Dedichiamo a lui la vittoria".

Siete sorpresi del dominio con la Roma? "Abbiamo affrontato la partita nel migliore dei modi, l'abbiamo studiata e preparata bene. Noi siamo una squadra con tanta qualità, ma a volte facciamo degli errori e non ci siamo con la testa, questo è sbagliato. La partita di stasera deve essere un punto di partenza, se giochiamo così possiamo battere chiunque. Testa bassa e lavorare, possiamo fare grandi cose".

Sezione: Serie A / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 23:20 / Fonte: Tuttonapoli.net
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print