Per “concludere in bellezza” il girone d’andata la Paganese ha incassato la quinta sconfitta consecutiva nel match con la Casertana al Torre. Di fatto interrotta l’unica striscia positiva di questa prima metà di campionato: l’imbattibilità nei derby. Il 3-1 sarà anche un risultato bugiardo, alla luce del fatto che i padroni di casa hanno condotto con il minimo vantaggio la gara per circa un’ora, ma inevitabilmente porta sempre a quel tipo di riflessione lì. Gli azzurrostellati crollano ogni qual volta si trovano a dover affrontare le prime difficoltà del match, quasi come se mancasse completamente il carattere e la forza per reagire. Il vantaggio iniziale ha dimostrato che in condizioni mentali favorevoli questa squadra riesce anche ad esprimere buone cose, però preoccupa l’aver guadagnato un solo punto - a Castellammare - da situazione di svantaggio nell’intero girone di andata.
Il neo tecnico Di Napoli si è detto dispiaciuto del fatto che la squadra sia letteralmente sparita dal campo dopo il pari di Castaldo, quindi spianando la strada ai rossoblu verso il successo, e ha ammesso che lavorerà per far acquisire ai propri giocatori una migliore gestione della partita, ma la strada da percorrere non è breve. Non è molto lontana la fine del campionato (mancano tre mesi circa), quindi è inevitabile che per cercare di centrare l’obiettivo minimo prefissato ad inizio stagione c’è bisogno di un importante intervento sul mercato della società. Fino ad ora non è stata messa a segno nessuna operazione, anche se sembra molto vicino il prestito fino al prossimo giugno dell’attaccante classe 1998 Christian Tommasini, di proprietà del Pisa. Il ragazzo viene da tre buone stagioni in C con il Pontedera - soprattutto la prima - che gli hanno permesso di essere notato e prelevato dai nerazzurri. Questo arrivo spalancherebbe le porte ad eventuali addii nel reparto offensivo, Cesaretti su tutti. Resta sempre viva la pista che porta alla mezzala della Viterbese, Stefano Antezza, mentre non si arresta la ricerca di un difensore centrale esperto. A causa delle prestazioni poco convincenti di Campani e Fasan in questo inizio di stagione a via Filettine stanno seriamente valutando la scelta di gettarsi sul mercato alla ricerca di un portiere solido ed esperto, che numericamente sostituirebbe il partente Fasan.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 16:47 / Fonte: La Città Di Salerno.
Autore: Arturo Scarpaleggia
Vedi letture
Print