La Cavese raccoglie un pari (1-1) in casa della Vibonese. Un punto che non cambia le sorti della classifica dalla squadra allenata da Campilongo che resta comunque all'ultimo posto in classifica ma che infonde il coraggio per cercare una salvezza che sarebbe un'impresa.

Il match non decolla in avvio con le due squadre che si studiano in partenza e giocano in ripartenza. Ma alla prima azione importante passa la Vibonese: al 19' Rasi sfonda a sinistra e mette il pallone arretrato per l'accorrente Berardi, la cui conclusione beffa Kucich sul primo palo e segna il vantaggio. Passano appena 60 secondi ed arriva il pareggio della Cavese: su un cross di Scoppa, Marson esce malissimo e perde il pallone, Bubas non si fa sfuggire l'occasione e infila a porta vuota con il destro, siglando il classico gol dell'ex. Inutili le proteste da parte dei giocatori di Galfano che reclamavano per una carica ai danni dell'estremo difensore. Poi la gara col passare dei minuti si innervosisce e Scatena va un po' in confusione su alcune situazioni e cartellini. Ne va dello spettacolo che latita fino alla fine del primo tempo. 

Nel secondo tempo succede praticamente poco o nulla. Le due squadre si annullano a vicenda ma a provarci di più è la Cavese ad inizio ripresa con un tentativo di Bubas che termina alto sopra la traversa. Dall'altra parte ci prova Ciotti con un tiro-cross insidioso ma che non crea problemi a Kucich. Col passare dei minuti calano le energie e le squadre si annullano ed il finale regala pochi sussulti. Al 93' arriva un contropiede importante per la Cavese ma Calderini sbaglia l'ultimo tocco per mettere Matera in porta, ma Redolfi lo chiude in maniera decisiva. Finisce così 1-1 al Razza. 

Sezione: Serie C / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 17:30 / Fonte: Tuttoc.com
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print